Dipartimento di<br /> Ingegneria Civile, Edile e Ambientale<br /> dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Dipartimento di
Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

  • 04.08.2020: Collegio degli Studi di Ingegneria - PRESENTAZIONE DEI CORSI DI STUDIO AI NUOVI ISCRITTI - a.a.2020-21 ...approfondisci
  • 02.08.2020: Lezioni in presenza nel primo semestre 2020‐2021 – Collegio di Ingegneria ...approfondisci
  • 27.07.2020: SPECIFICHE RELATIVE ALLA DIDATTICA ‘BLENDED’ PER L’ANNO ACCADEMICO 2020-21 ...approfondisci
  • 02.07.2020: International Competition for Students. FUTURE CITY. SMART DESIGN FOR POST-PANDEMIC WORLD INTERNATIONAL ...approfondisci
  • 30.06.2020: Corso sulle Nuove Tecnologie per il Restauro ...approfondisci
  • 29.05.2020: Il Dipartimento di Eccellenza Dicea Federico II bandisce 44 Premi per i suoi laureati e dottori ...approfondisci
  • 14.05.2020: ERASMUS+ 2019/2020 ...approfondisci
  • 31.03.2020: Orientamento in uscita e placement 2020 ...approfondisci
  • 30.03.2020: Federico II contro il COVID-19 *Raccolta fondi* ...approfondisci
  • 11.03.2020: Messaggio agli Studenti sulle procedure per l’emergenza sanitaria Coronavirus avviate dalla Federico II e dal Dicea ...approfondisci
  • Dicea
    Laboratori
    Laboratori
    HELab - Hydro Energy Laboratory


L'HELab (Hydro Energy Laboratory) è un laboratorio terzo appositamente creato per le prove di qualifica di gruppi elettromeccanici di pompaggio in ottemperanza al nuovo standard europeo EN16480, derivante dalle direttive 2005/32/EC e 2009/125/EC. Il laboratorio è dotato di tre diverse linee di misura per pompe di diversa taglia, motori e gruppi di pompaggio. Un sistema di controllo automatico consente la rapida acquisizione delle grandezze idrauliche, meccaniche ed eletteoche. Le competenze del personale impegnato nel laboratorio HELab riguardano l'efficienza dei gruppi di pompaggio, la produzione energetica, la meccanica dei fluidi, la prototipazione e il trasferimento tecnologico.

Responsabile: Armando Carravetta