Dipartimento di<br /> Ingegneria Civile, Edile e Ambientale<br /> dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

Dipartimento di
Ingegneria Civile, Edile e Ambientale
dell'Università degli Studi di Napoli Federico II

  • 30.12.2020: Nuove modalità iscrizioni al primo anno dei corsi di laurea magistrale (durata biennale) - a.a. 2020/21 ...approfondisci
  • 06.12.2020: L'Ateneo è in zona arancione. Cosa cambia ...approfondisci
  • 04.12.2020: Il nuovo Direttore del Dicea della Federico II ...approfondisci
  • 02.12.2020: ERASMUS+ 2020-21 - Selezione per l'a.a. 2020/21 - pagina dedicata (ultimo agg. 30/11/2020: avviso sottoscrizione contratto secondo semestre). ...approfondisci
  • 26.11.2020: Copertina rivista Atmosphere ...approfondisci
  • 14.11.2020: L'Ateneo è in zona rossa. Cosa cambia ...approfondisci
  • 11.11.2020: Prima tornata elettorale per l’elezione del direttore per il triennio 2020-2023 ...approfondisci
  • 03.11.2020: Premiati borse di studio Eccellenza DICEA ...approfondisci
  • 23.10.2020: AVVISO URGENTE dattica in modalità esclusivamente telematica per il canale primo anno di Ingegneria Ambiente e Territorio-Civile-Edile-Gestionale dei Progetti e delle Infrastrutture aula T-A1, plesso di via Nuova Agnano ...approfondisci
  • 20.10.2020: FASE 3 emergenza COVID19 ...approfondisci
  • Dicea
    Progetti di ricerca in corso
    Progetti di ricerca in corso
    Stabilità e sicurezza del territorio

Progetto: Stabilità e sicurezza del territorio

Area: Geotecnica - ICAR/07

Anno: 2016

Descrizione del progetto "Stabilità e sicurezza del territorio":
Il gruppo di ricerca costituito da M.V. Nicotera, L. Pagano e G. Urciuoli si occupa di stabilità e sicurezza del territorio rispetto a possibili dissesti del sottosuolo e dei pendii e svolge in particolare le seguenti attività:
i)      monitoraggio ed analisi di stabilità dei pendii (con particolare riferimento alle colate di fango nei terreni piroclastici ed alle colate di argilla);
ii)    interpretazione del comportamento degli interventi di stabilizzazione dei pendii sulla base di dati di monitoraggio;
iii)   sperimentazione sui terreni vulcanici in regime di parziale saturazione.
 
In particolare le attività riguardano lo studio degli aspetti meccanici e cinematici delle frane di colata di argilla e l’interpretazione del loro comportamento sulla base del monitoraggio di alcuni siti interessati da frane. Per quanto riguarda le frane di colata rapida in terreni piroclastici, il gruppo svolge un'ampia attività sperimentale di laboratorio sui terreni parzialmente saturi e si occupa dell’analisi dell’innesco di queste frane in risposta ad eventi meteorologici particolarmente gravosi, individuando le condizioni favorevoli alla rottura.
I risultati di queste ricerche vengono utilizzati in ambito socio-economico, per lo sviluppo di sistemi di early warning per la gestione delle aree minacciate da frane pericolose per la vita umana e per la messa a punto di interventi innovativi per la mitigazione del rischio di frana.


Gruppo di ricerca

Responsabile scientifico: Gianfranco Urciuoli