Ingegneria delle Infrastrutture e dei Servizi

Coordinatore del Corso

Prof. Gianluca Dell’Acqua

gianluca.dellacqua@unina.it


Le infrastrutture civili quali strade, ferrovie, porti, aeroporti, terminali intermodali, acquedotti, dighe, fognature, sono componenti essenziali del territorio, e sono attori di una rivoluzione tecnologica che coinvolge opere, impianti e servizi, in forma sistemica.

I tecnici del futuro, oltre ad una solida preparazione nel dominio civile, dovranno acquisire quindi conoscenze e competenze digitali, per progettare, costruire e gestire le infrastrutture e i servizi del domani.

Una nuova generazione di ingegneri capaci di ottimizzarne l’impatto sull’ambiente, la funzionalità, la sicurezza, e l’efficacia economica.

Il corso di studi in Ingegneria delle Infrastrutture e dei servizi si propone di formare ingegneri capaci di agire in contesti professionali altamente innovativi, volti ad una razionalizzazione delle attività di progettazione, verifica e validazione, anche attraverso la modellazione informativa e matematica delle costruzioni infrastrutturali e dei servizi.

Il percorso formativo sviluppa infatti capacità professionali orientate sia alla costruzione e manutenzione di opere a rete e sistemi di infrastrutture civili, sia alla progettazione e gestione dei servizi da esse abilitate, quali ad esempio la gestione del patrimonio idrico o la mobilità di persone e merci.

Il laureando acquisirà conoscenze e competenze ingegneristiche relative alle opere per la protezione del territorio nei confronti delle piogge intense, delle frane e dell’erosione costiera, agli impianti di produzione dell’energia, alle opere per la raccolta delle acque reflue, ai materiali, ai sistemi costruttivi e alla stabilità geotecnica dei corpi viari, alle sovrastrutture stradali, alla qualità delle opere ed all’organizzazione e sicurezza dei cantieri, nonché alla progettazione e gestione dei sistemi di mobilità e di logistica avanzata.

Il laureato sarà protagonista della digitalizzazione della filiera delle costruzioni e dei servizi, una sfida e un’opportunità per la crescita di un settore economico fondamentale per il paese. 

La Laurea in Ingegneria delle Infrastrutture e dei servizi consente l’ammissione all’esame di stato per l’iscrizione all’albo professionale degli ingegneri nel settore civile e ambientale, nonché l’accesso a tutte le Lauree magistrali incardinate nel DICEA.

News

Annunciato oggi il il programma formativo Moova Space Pass. Federico II, Almaviva e ANM insieme per supportare chi vuole essere protagonista attivo della rivoluzione della mobilità.

 

La prova finale d’idoneità per le Attività del Laboratorio di Calcolo si terrà il giorno 13 luglio 2022 in presenza presso l’aula informatica del DICEA in via Claudio 21 (edificio 5, primo piano), con inizio alle ore 10:30.
Requisito necessario per la ammissione alla prova è di avere completato le attività. La dimostrazione del completamento sarà data dagli studenti al momento dell’esame tramite collegamento alla piattaforma Cursera.
Per sostenere la prova è necessario essere dotati di un proprio computer portatile con preinstallato Excel, comprensivo di Componente aggiuntivo VBA (Visual Basic for Application).

 

Su indicazione del Rettore si invita la comunità studentesca a partecipare all’iniziativa “Federico II: un manifesto per la pace” che si terrà il giorno 14 marzo a partire dalle ore 10:30 presso lo scalone della Minerva e a seguire nell’Aula Magna storica di Corso Umberto I n:40.
Per l’occasione le lezioni sono sospese per l’intera giornata.

 

In considerazione del peggioramento degli indicatori pandemici, sono state emanate alcune nuove disposizioni relative allo svolgimento di esami di laurea e di profitto, contenute nella seguente nota rettorale.
Gli studenti che si trovino nelle condizioni previste dalla rettorale potranno fare richiesta di sostenere l’esame a distanza

Inizia la campagna di rilievo della mobilità studentesca. La comunità federiciana è invitata a partecipare al sondaggio on-line che permetterà, se la partecipazione sarà ampia, di progettare la nuova mobilità studentesca di Federico II. 

 

Il prof. Oliver Michler, della Cattedra di Transport Systems Information Technology del Politecnico di Dresda, sarà in visita a Napoli nella settimana dell’11-15 ottobre 2021.Durante la sua visita svolgerà due seminari sui “Fundamentals of traffic telematics with specialisation on vehicle communication and localisation” (lunedì 11 ottobre 2021, ore 14:30, Via Claudio 21), “Properties of traffic sensor components for infrastructure and vehicles with reference to transport modes (road, rail, air, water)” (martedì 12 ottobre 2021, ore 14:30, via Protopisani – plesso di San Giovanni).
Inoltre, parteciperà ad un seminario in lingua inglese della durata di due ore all’interno dell’insegnamento di Fondamenti di Ingegneria dei Sistemi di Trasporto, il giorno lunedì 11 ottobre dalle ore 08:30 alle ore 10:30 (aula IA11 via Nuova Agnano).

Istruzioni pratiche per i Corsi di Studio (contiene istruzioni per l’orario delle lezioni e la prenotazione del posto in aula).

Presentazione CdS 13 settembre 2021 (scarica)

Settimana mobilità sostenibile: evento on-line delle università campane