Ingegneria Gestionale delle Costruzioni

Coordinatore del Corso

Prof. Gianluca Dell’Acqua

gianluca.dellacqua@unina.it


Il laureato in Ingegneria Gestionale delle Costruzioni (Construction Engineering Management)

  • svolge attività professionali in diversi ambiti: progettazione, produzione, gestione ed organizzazione, assistenza delle strutture tecnico-commerciali, libera professione, attività nelle imprese private e nella PA
  • utilizza metodi e strumenti elettronici specifici per la modellazione delle costruzioni, per la razionalizzazione delle attività di progetto e di verifica
  • si occupa di controllo tecnico, contabile e amministrativo del processo costruttivo affinché i lavori siano eseguiti a regola d’arte, ed in conformità al progetto e al contratto;
  • conosce la disciplina del Diritto Privato, degli atti d’impresa, degli statuti professionali dell’imprenditore, delle società e dei contratti d’impresa, del diritto della proprietà industriale e della concorrenza
  • è in grado di analizzare i rischi e di pianificare le misure per contrastarli efficacemente
    si occupa di manutenzione e di tutte le azioni tecniche, amministrative e gestionali, durante il ciclo di vita delle costruzioni

Obiettivi formativi

Il Corso di Studi (CdS) fornisce metodi e contenuti scientifici generali, specifiche conoscenze nell’ambito dell’Ingegneria Civile e Ambientale e competenze negli ambiti delle Scienze Giuridiche e Gestionali. Si prevede che gli allievi acquisiscano un’adeguata padronanza

  • delle metodologie delle scienze di base per simulare, risolvere e gestire problemi ingegneristici
  • delle tecniche dell’Ingegneria Civile e dell’Ingegneria Economico-Gestionale
  • delle soluzioni per costruire, riqulificare e gestire componenti e infrastrutture sostenibili da un punto di vista energetico, economico, sociale e ambientale
  • degli strumenti per analisi, previsione ed elaborazione di dati e informazioni
  • del Diritto Privato dell’attività e degli atti d’impresa
  • dei metodi di stima di convenienza/fattibilità economico-finanziaria dei progetti

Opportunità lavorative

I laureati del CdS GeCo possono occuparsi di tutte le attività connesse alla progettazione, pianificazione, gestione e controllo di opere e infrastrutture civili. Potenziali sbocchi occupazionali riguardano:

  • studi professionali
  • enti pubblici
  • società di ingegneria
  • imprese di costruzione
  • aziende, consorzi e agenzie di gestione

Il CdS consente di conseguire le seguenti abilitazioni professionali:

  • Ingegnere Civile e Ambientale Junior
  • Geometra Laureato
  • Agrotecnico Laureato
  • Perito Agrario Laureato
  • Perito Industriale laureato

Requisiti per l’accesso

Costituisce requisito di ammissione al CdS il possesso di un’adeguata preparazione iniziale in Matematica, Scienze, Logica e Comprensione Verbale (oltre al titolo di studio prescritto dalla normativa vigente). Per l’accesso è necessario sostenere un test obbligatorio ma non selettivo, costituito da un questionario a risposta multipla sugli argomenti citati. Il test è erogato in modalità on-line in sessioni multiple nel periodo febbraio-ottobre di ogni anno. Le domande si presentano secondo le indicazioni del bando. Altre informazioni relative all’accesso sono consultabili al sito di Ateneo www.unina.it

Prosecuzione degli studi

La Laurea in Ingegneria Gestionale delle Costruzioni consente la prosecuzione nelle seguenti Lauree Magistrali:

  • Ingegneria Civile per l’Idraulica e i Trasporti
  • Transportation Engineering and Mobility
  • Ingegneria Gestionale
  • Ingegneria Strutturale e Geotecnica

Visita il sito web del CdS link